Marechiare (Letra)
Compositor: inserir
Quanno sponta la luna a marechiare
Pure li pisce nce fann' a l'ammore,
Se revotano l'onne de lu mare,
Pe la priezza cagneno culore
Quanno sponta la luna a marechiare.

A marechiare nce sta na fenesta,
Pe' la passione mia nce tuzzulea,
Nu carofano adora int'a na testa,
Passa l'acqua pe sotto e murmuléa,

A marechiare nce sta na fenesta ah! ah!
A marechiare, a marechiare, nce sta na fenesta.
Chi dice ca li stelle so lucente nun sape l'uocchie ca tu tiene nfronte.
Sti doje stelle li saccio io sulamente.
Dint'a lu core ne tengo li ponte.

Chi dice ca li stelle so lucente?
Scetate, carulì, ca l'aria è doce.
Quanno maie tanto tiempo aggio aspettato?
P'accompagnà li suone cu la voce stasera na chitarra aggio portato.
Scetate, carulì, ca l'aria è doce.
Ah! ah! o scetate, o scetate, scetate, carulì, ca l'area è doce
Informações

da Música (Marechiare)

Editar Informações

Comentários Marechiare

  • Comentar
      Foto do Álbum